www.archeocivitas.org -© 2015 - 2019 by CIVITAS -Roma

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • Google+ App Icon
Gruppo_ARV_ban.png

IL PROGETTO E LE FUNZIONALITA'

 

Gli attuali smartphone o i tablet che ormai tutti possediamo, permettono di ricevere ogni tipo di informazione in tempo reale, dalle condizioni del traffico, al meteo, oppure alle notizie che più possono interessarci. Purtroppo, per ottenere ognuna di queste informazioni occorre scaricare delle singole applicazioni specifiche che, sommate al navigatore, alle piattaforme social, alla musica, alle foto, a Skype, ecc, rischiano di appesantire la memoria del telefono o comunque di creare confusione tra le decine di notifiche da configurare. 
 

I volontari del CIVITAS, oggi con la preziosa collaborazione del Volontariato di Protezione Civile "PC Nostrum", hanno quindi pensato di concentrare tutte queste applicazioni in quattro potenti terminali e, attraverso un software, filtrare ogni informazione in base all’area di interesse. Al sistema è stata integrata una rete di volontari con radio ricetrasmittenti (CB/OM) o trasmittenti digitali (ZELLO) che percorrono quotidianamente le nostre strade e con alcune stazioni meteo locali e satellitari. Tutti i dati sono raccolti da un’unità centrale -configurata per essere sostituita in automatico in caso di malfunzionamento- e collegata a due normalissimi smartphone che provvedono alla diffusione delle informazioni.

 

In questo modo, il nostro utente finale ha la possibilità di ottenere notizie in tempo reale sulla propria area di residenza e/o di lavoro, scaricando una sola applicazione in grado di ricevere i nostri flussi di multi-dati.
Ogni utente, a sua volta, potrà inviare ad un normale numero di cellulare le proprie segnalazioni, aumentando il range della copertura e delle informazioni, come nel caso dei eventi di traffico improvvisi, deviazioni, incidenti o pericoli imminenti.

I “gruppi” restano comunque un importante momento di scambio e confronto della comunità: quindi il “System Alert” non li sostituisce ma semmai li integra. Ad esempio, se siete iscritti ad un gruppo locale di WhatsApp, potete inoltrare ai partecipanti il messaggio di allerta ricevuto dal nostro sistema o attraverso un semplice copia/incolla, oppure avvalendosi della funzione "condividi".

 

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il progetto si basa sulla piattaforma originale "Alert" di CIVITAS, il mezzo regionale attraverso cui si tengono aggiornati tutti i nostri volontari.

Dopo circa tre anni di sperimentazione specifica in un'area a Nord di Roma coincidente con il Parco di Vejo (da qui il nome), grazie all'apporto tecnico e logistico dei Volontari "PC Nostrum", abbiamo deciso di avviare una fase sperimentale estesa a tutto il "Ring" del Grande Raccordo Anulare di Roma, senza escludere quegli eventi regionali come il meteo, le allerte della Protezione Civile o le situazioni eccezionali di mobilità che, pur insistenti su strade diverse dal GRA, possono indirettamente comprometterne la viabilità.

 

Vejo Alert System - Roma Ring si rivolge a TUTTI gli utenti che giornalmente transitano su Grande Raccordo Anulare 

Seguendo le semplici istruzioni che seguono, ogni utente iscritto al nostro broadcast potrà essere avvisato su qualsiasi evento che possa influire sulla normale vita residenziale o lavorativa delle citate aree:

- informazioni sulla viabilità locale o verso i principali aeroporti (eventi eccezionali come incidenti, interruzioni, code impreviste, allagamenti, gelo, nebbia, evitando la segnalazione delle situazioni di traffico risapute)

- avvisi meteo e allerte meteo (i primi a titolo informativo e le seconde diramate da organi competenti come la Protezione Civile regionale)

- segnalazione di eventi terroristici di particolare rilevanza

- notifica di attività sismiche e geofisiche percepite nel territorio

- comunicazione di scioperi dei trasporti pubblici (anche ferroviari ed aerei)

- pubblicazione di iniziative CIVITAS (convegni, conferenze, gite, tour, ecc)

E’ importante sapere come questo tipo di servizio sia attualmente utilizzato da molti gruppi di Protezione Civile e da numerose comunità in Italia e nel mondo con risultati sorprendenti che, in alcuni casi, hanno contribuito a salvare vite umane.

 

Il servizio è sperimentale, gratuito ed affidato a Volontari, quindi non siate severi nel giudizio o troppo esigenti nelle aspettative.
 

Nel caso in cui il nostro impegno risulti gradito e condiviso, lavoreremo costantemente ad un miglioramento dello stesso.

LA SCELTA DELLA PIATTAFORMA

 

Per questo servizio sono state sperimentate 3 piattaforme specifiche, seguendo dei criteri di:

- diffusione: sicuramente Whatsapp risulta essere il sistema di messaggistica istantanea più utilizzato ma con delle criticità ancora presenti in fatto di sicurezza e sistemi broadcast (o gruppi);

- specificità: nel testare un'applicazione nata appositamente per scopi come il nostro, "Limekast" è la migliore. Purtroppo, non è molto intuitiva e solamente in lingua Inglese, fattori a discapito della fruibilità da parte di chiunque;

- sicurezza: Telegram, definito "l'anti- whatsapp", risulta essere la seconda app di messaggistica più diffusa al mondo. Mesi di sperimentazione hanno dimostrato come le innovazioni di Whatsapp siano tutte derivate da Telegram che le implementa con mesi di anticipo. 

Il compromesso tra diffusione, praticità di utilizzo, sicurezza ed innovazione ha determinato la preferenza finale a favore di Telegram, ad oggi l'unica app che permette di creare gruppi senza l'interazione tra i propri membri (...non è possibile ricevere barzellette alle 4 del mattino...) e di usare il proprio account connesso da Pc/mac/ anche senza telefono.

Inoltre Telegram è stato sin da subito preferito a Whatsapp per i migliori parametri di sicurezza e privacy offerti. Dal 2016, circa il 40% degli utenti Whatsapp ha scaricato parallelamente  l'app Telegram ed il 30% di questi lo usa regolarmente come alternativa.

COME FUNZIONA

Il gruppo broadcast resta attivo in background: in caso di segnalazione fa scattare una notifica per essere consultato. L'iscritto a sua volta può inviare una propria segnalazione al centro smistamento (vedi numero da memorizzare) il quale una volta effettuate le opportune verifiche, la rigira a tutti gli altri utenti.

Il sistema fornisce aggiornamenti sulla base delle notizie istituzionali ma raggiunge la piena utilità nel caso si crei una maglia di iscritti che forniscano tempestive segnalazioni.

 

COME ATTIVARE IL SERVIZIO

 

 

 

clicca qui per le istruzioni di

ATTIVAZIONE RAPIDA

 

Consigliamo COMUNQUE di salvare tra i vostri contatti il numero del Centro Operativo +39 391 122 6385 con la dicitura “SEGNALAZIONI ALERT”, poichè sarà il recapito al quale inviare vostre segnalazioni via Telegram.

NOTE IMPORTANTI

Per una migliore resa del servizio offerto, ricordate che sono indispensabili le Vostre segnalazioni!

Il servizio denominato VEJO ALERT SYSTEM (V.A.S.) è sperimentale, gratuito e gestito dai volontari del CIVITAS.


Il servizio attualmente non potrà garantire una copertura di 24 ore e sarà inattivo dalle 23,00 alle 7,30 salvo eventi di particolare gravità o allarme (anche per non disturbare nelle ore notturne).
 

Durante i weekend, o quando non sussistano particolari problemi di circolazione, il servizio sarà operato in forma ridotta, salvo eventi di particolare gravità o allarme

Gli avvisi non saranno mai invadenti, riducendo i comunicati allo stretto indispensabile per il tipo di allerta.

Gli avvisi emessi dall’utenza centrale si basano su informazioni ricevute in tempo reale da radioamatori, social network, Protezione Civile ed enti e applicazioni specializzate. I comunicati inoltrati dagli utenti sono identificati con una icona apposita.

CONFIGURAZIONE DELLE NOTIFICHE

Apri Telegram > clicca sulle 4 barrette in alto a sinistra > impostazioni > Notifiche e suoni

HAI DELLE DOMANDE SPECIFICHE?CONSULTA LA NOSTRA SEZIONE DELLE F.A.Q.

CLICCANDO QUI <

E' ORA DISPONIBILE ANCHE UN GRUPPO FACEBOOK DI INFORMAZIONE, APPROFONDIMENTO ED ASSISTENZA

-CLICCA QUI PER ACCEDERE-