www.archeocivitas.org -© 2015 - 2019 by CIVITAS -Roma

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • Google+ App Icon
Gruppo_ARV_ban.png

June 17, 2019

Please reload

Post recenti

SEPARAZIONE CONSENSUALE DEL CIVITAS

February 11, 2019

 

DOPO 10 ANNI DI ATTIVITA' SI E' RESA NECESSARIA UNA SCISSIONE PER AFFRONTARE IL FUTURO - DIMESSO IL PRESIDENTE ASSUMMA CHIAMATO A GUIDARE IL GRUPPO ROMANO DEL CSLI ITALIA 

 

 

 

Da Giovedì 7 Febbraio, il CIVITAS ha portato a termine il processo di integrazione nel Corpo Italiano di San Lazzaro (Lazarus Union) che vedrà di fatto la separazione tra le attività di Soccorso e Tutela del Patrimonio Storico e Paesaggistico da quelle di ricerca ed approfondimento sul campo (outdoor).

Il Civitas, manterrà dunque i Dipartimenti della Cultura e del Turismo, mentre i settori legati alla Tutela storico-paesaggistica, al Soccorso ed alla sperimentazione di tecnologie per la sicurezza dell’escursionista, confluiranno nel “Corpo Italiano di San Lazzaro – Gruppo CIVITAS ROMAE”.

 

Tale decisione scaturisce dalla necessità di sviluppare al massimo la Tutela del nostro Territorio e la sicurezza di tutti coloro che per passione o sport ne percorrono gli itinerari, soprattutto dopo gli incidenti che hanno connotato il passato 2018.

 

Con l’ingresso nel CSLI Italia, la nostra struttura  oltre a ritrovare un’ormai sopita operatività nel campo della Protezione Civile e del Sociale, avrà modo di implementare la professionalità acquisita in 10 anni di attività di Tutela storico-paesaggistica attraverso un ente consolidato ed internazionalmente riconosciuto.

 

In questo contesto, Germano Assumma ha rassegnato le proprie dimissioni da presidente del CIVITAS, per assumere la guida del “Civitas Romae”.

Il Consiglio Direttivo ha quindi nominato presidente

Guido Celletti (nella foto) e, come sua vice Ilaria Bartolotti, nel segno della continuità e di una garanzia di professionalità di alto profilo.

 

Il presidente uscente, Assumma, ha dichiarato nella sua lettera ai Soci effettivi: "non siamo di fronte ad una scissione in chiave negativa ma bensì ad una preziosa occasione di offrire ai nostri Associati la migliore scelta secondo le proprie attitudini, senza confusioni. La salvaguardia del contesto naturalistico e la conservazione della memoria storica e culturale del territorio restano la nostra "mission" prioritaria, affiancata ora dalla possibilità di prestare soccorso ed assistenza ai fruitori, siano essi turisti, escursionisti o sportivi. Non volevamo però al contempo perdere quel nutrito gruppo di associati sostenitori che sin dall'inizio hanno preferito apportare il loro contributo attraverso la ricerca, lo studio e la conoscenza degli itinerari spesso sconosciuti al turismo tradizionale. Da qui il motivo che ci ha convinti a conservare il Civitas sotto forma di due complementari identità".

 

In attesa di avviare i citati settori operativi del “Civitas Romae”, compreso il sito web, chi fosse interessato a saperne di più, potrà già accedere al gruppo creato su Facebook, cliccando qui

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag